Forum

Homepage del forum Fotografia - Generale Evviva Santu Srabadoi !

Evviva Santu Srabadoi !

Klizio

#1 21/06/2019, 13:07
Punteggio commenti: +84

Permalink

Foto allegata

Si tratta di un evento abbastanza noto, ma per chi non lo conoscesse ecco due righe.
La “Corsa degli Scalzi” è innanzitutto un rito religioso, molto sentito e atteso tutto l’anno dalla gente di Cabras (Oristano). La Corsa vera e propria è l’ultima fase della processione: “is curridoris” (i corridori) partono alle 7:30/08:00 circa del primo sabato di Settembre dal paese di Cabras e di corsa attraversano le strade sterrate del Sinis, corrono scalzi, vestiti con un saio bianco per accompagnare la vecchissima statua di S. Salvatore (qui inteso come Il Salvatore, Gesù Cristo) al borgo del vicino e omonimo villaggio disabitato di San Salvatore, per deporla all’interno della locale chiesetta.
Alla Corsa partecipano quasi tutti i ragazzi e gli uomini di Cabras che siano fisicamente in grado di sostenerla. Si tratta di un “voto” che annualmente viene fatto a S. Salvatore, una preghiera insomma, voto che viene sciolto solo al momento della consegna della statua all’interno della chiesetta.
Il reportage è relativo a questa fase della Corsa.
Il giorno dopo si fa il percorso opposto e si riporta la Statua (sempre di corsa, ma questa volta al tramonto) a Cabras.
Alla partenza e durante tutti i cambi del portatore della bandiera (che si eseguono ogni 100/200 metri) i corridori urlano in coro: “Evviva Santu Srabadoi!” (evviva San Salvatore!).
All’arrivo presso il villaggio di S. Salvatore la carovana è accolta da centinaia di persone, mogli, figli, amici, turisti e fedeli da tutto il mondo. Ai Corridori, in segno di gratitudine, è consegnato un garofano. Poi inizia la festa che prosegue per tutto il giorno.
Le origini del rito risalgono al 1619, quando gli abitanti del villaggio di S. Salvatore, per sfuggire ad una razzia dei pirati saraceni, scapparono dal borgo e, portandosi dietro la Statua del Santo, usarono l’espediente di legarsi ai piedi foglie e rami, i quali, durante la fuga, sollevarono un enorme polverone. L’espediente funzionò, a quanto pare, perché i mori, pensando di essere intercettati da una guarnigione locale, si diedero alla fuga!
Ecco un bellissimo articolo che consiglio ai più curiosi e a chi è interessato ad approfondire l’argomento.
Articolo
Grazie per la pazienza.

Klizio

Klizio

#2 21/06/2019, 13:08
Punteggio commenti: +84

Permalink

Foto allegata

Foto 2

Klizio

Klizio

#3 21/06/2019, 13:08
Punteggio commenti: +84

Permalink

Foto allegata

Foto 3

Klizio

Klizio

#4 21/06/2019, 13:08
Punteggio commenti: +84

Permalink

Foto allegata

Foto 4

Klizio

Klizio

#5 21/06/2019, 13:08
Punteggio commenti: +84

Permalink

Foto allegata

Foto 5

Klizio

Klizio

#6 21/06/2019, 13:09
Punteggio commenti: +84

Permalink

Foto allegata

Foto 6

Klizio

Klizio

#7 21/06/2019, 13:09
Punteggio commenti: +84

Permalink

Foto allegata

Foto 7

Klizio

Klizio

#8 21/06/2019, 13:09
Punteggio commenti: +84

Permalink

Foto allegata

Foto 8

Klizio

Klizio

#9 21/06/2019, 13:09
Punteggio commenti: +84

Permalink

Foto allegata

Foto 9

Klizio

Klizio

#10 21/06/2019, 13:10
Punteggio commenti: +84

Permalink

Foto allegata

Foto 10

Klizio

Klizio

#11 21/06/2019, 13:10
Punteggio commenti: +84

Permalink

Foto allegata

Foto 11

Klizio

Klizio

#12 21/06/2019, 13:10
Punteggio commenti: +84

Permalink

Foto allegata

Foto 12

Klizio

Klizio

#13 21/06/2019, 13:10
Punteggio commenti: +84

Permalink

Foto allegata

Foto 13

Klizio

Klizio

#14 21/06/2019, 13:11
Punteggio commenti: +84

Permalink

Foto allegata

Foto 14

Klizio

Klizio

#15 21/06/2019, 13:20
Punteggio commenti: +84

Permalink

Vi chiedo di commentare, se volete, questo lavoro QUI.
L'attuale sistema non consente l'invio multiplo di fotografie. Allo stato un modo di inserire un reportage è questo che vi propongo. Stiamo vagliando seriamente anche la possibilità di modificare il sistema consentendo l'invio multiplo, ma prima occorre capire se e quanto questo genere possa riscuotere l'interesse dell'utenza.
Ancora grazie per la pazienza .. se siete arrivati fino a qui.
Un caro saluto
Nicola

Klizio

MacLeod

#16 21/06/2019, 15:28
Punteggio commenti: +56

Permalink

Purtroppo, come avevamo già constatato anni fa, la risoluzione e la visualizzazione delle foto ha dei limiti...;)

MacLeod

inimis

Staff

#17 21/06/2019, 22:50
Punteggio commenti: +444

Permalink

Beh, decisamente un bel lavoro, non mi intendo di reportage ma il reprtage trasmette molto bene l'emozione e il legame umano che la ricorrenza crea, *bye**bye*

inimis

Grace

#18 23/06/2019, 20:58
Punteggio commenti: +9

Permalink

Molto interessante...hai reso bene l'idea della partecipazione all'evento, di quanto sia sentita da tutti e coinvolga adulti e bambini. Le tue immagini della corsa a piedi nudi sullo sterrato, con quelle nuvole di polvere sollevata, sono davvero molto suggestive!;);)

Grace

Klizio

#19 23/06/2019, 21:32
Punteggio commenti: +84

Permalink

Grazie a tutti.
È vero, la fruizione e la qualità, con questo attuale sistema, non sono il massimo.
Vediamo però, utilizzando per ora questo metodo, se e quanto il genere possa riscuotere l' interesse dell' utenza, poi in seguito valuteremo eventuali modifiche sulla piattaforma.
Chi volesse cimentarsi e avesse bisogno di aiuto per l' inserimento, potrà contattarmi a fotoklizio@gmail.com.
*bye*

Klizio

  Per rispondere esegui il login,  oppure se non sei iscritto iscriviti ora.


Forum di Fototue.it: 2028 discussioni, 27229 messaggi inviati


Torna alla homepage

La redazione informa

Per info puoi contattarci a: info@fototue.it oppure fotoklizio@gmail.com


FPschool



FONTE DI VITA ODV

In linea ci sono

Ospiti: 43
Utenti: 0

Archivio
concorsi