Foto

Coetanei
 Punteggio:Dai prima il tuo voto! 
Login per votare.

Coetanei

L'autore della foto è nascosto.
Vota per scoprire chi l'ha scattata!

Inviata in Concettuale

Cimitero di guerra di Cassino. Sotto le lapidi quasi tutti coetanei dei due ragazzi. Pentax K1000,Pentax 135mm,pellicola dia 100 iso,Epson V500.

Inviata il 24/09/2015, vista 336 volte.

Laboratorio fotografico:
L'autore non autorizza la rielaborazione della foto.

Condividi:  

Commenti

10 commenti

Per inviare un commento esegui il login,  oppure se non sei iscritto iscriviti ora.

(utente eliminato)

#10 del 25/09/2015

*clap**clap**clap**clap**clap**clap*

autore

#9 del 25/09/2015
Punteggio commenti: +102

Grazie Gino!:)*bye*

ginocosta

#8 del 24/09/2015
Punteggio commenti: +178

Bella e significativa.

ginocosta

autore

#7 del 24/09/2015
Punteggio commenti: +102

Grazie amici per i graditissimi commenti ed i suggerimenti.Ciao,Sergio.:)*bye*

espa

#6 del 24/09/2015
Punteggio commenti: +20

la trovo ben fatta con i due protagonisti in un primo piano stretto a simboleggiare il piacere della libertà raggiunta ma con alle spalle un ingombrante passato fatto di sacrificio che domina gran parte della foto. Lettura personale

espa

edinpho

#5 del 24/09/2015
Punteggio commenti: +11

forse potevi tenderla più drammatica prendendo i due in p.p. e le lapidi schiacciate sullo sfondo con un tele. Un bw non avrebbe guastato. Così, invece, i due ragazzi sembrano quasi indifferenti a quel massacro.

edinpho

eLLeFFe

#4 del 24/09/2015
Punteggio commenti: +57

secondo me la nota serve a completare uno scatto a metà...:) potevi ( volendo ) mostrare quello che scrivi con un dittico.... in un fotogramma mostravi una lapide e affiancavi questa *bye*

eLLeFFe

inimis

#3 del 24/09/2015
Punteggio commenti: +302

Ottima situazione colta e commento che fa riflettere su quello che è realmente la guerra. Noi (in Italia, non in tutta Europa) abbiamo la fortuna di vivere in un prolungato periodo di pace mai durato tanto stato prima, ricordare la nostra fortuna è sempre bene, anche perchè sembra che qualcuno se ne stia dimenticando, *bye**bye*

inimis

Asaiso

#2 del 24/09/2015
Punteggio commenti: +119

Ottimo scatto. L'apparente relax dei due soggetti non contrasta con il luogo e la condivisione si coglie tutta. Giusta la nota di accompagnamento. Ricordo un cimitero di guerra a Breslavia dove tutti i caduti sepolti (russi) avevano 20-21 anni. Erano centinaia. C'era un cartello, in tedesco, scritto a mano, messo probabilmente da un visitatore, che diceva: "Siete caduti alle porte della Germania e noi vi accogliamo come nostri figli".

Asaiso

(utente eliminato)

#1 del 24/09/2015

commovente partecipazione dei due ragazzi.


Guarda le migliori foto  |  Torna alla homepage

La redazione informa

BUTTERFLY ONLUS

Utente del mese

Asaiso
Asaiso

In linea ci sono

Ospiti: 21
Utenti: 0

Archivio
concorsi