Foto

Lento può passare il tempo
 Punteggio:Dai prima il tuo voto! 
Login per votare.

Lento può passare il tempo

L'autore della foto è nascosto.
Vota per scoprire chi l'ha scattata!

Inviata in Scatti con il cellulare

ho esasperato come al solito i bianchi, mi piace, lo ammetto.. per il titolo chiedo un'aiutino a elleffe.. grazie a chi volesse lasciare due righe

Inviata il 14/08/2015, vista 569 volte.

Laboratorio fotografico:
L'autore non autorizza la rielaborazione della foto.

Condividi:  

Commenti

9 commenti

Per inviare un commento esegui il login,  oppure se non sei iscritto iscriviti ora.

autore

#9 del 14/08/2015
Punteggio commenti: +13

Grazie a tutti, @inimis apprezzo il tuo parere non ci sei andato troppo pesante @elleffe queste come le altre fanno parte di un progetto pi più grande.. Sta piano piano prendendo forma..

inimis

#8 del 14/08/2015
Punteggio commenti: +301

Ah sei tu? Azz... sono stato bello critico, ammettilo!!! *bye**bye*

inimis

eLLeFFe

#7 del 14/08/2015
Punteggio commenti: +57

conosco un tale (da altre parti ) che intitola i suoi lavori "PASSAGGI "....lui gira con la mirrorless per Milano e ruba istanti di vita....

eLLeFFe

eLLeFFe

#6 del 14/08/2015
Punteggio commenti: +57

questa volta non ti posso aiutare....SAI cosa...lascio un appunto a questa che abbraccia un poco le altre tue ....credo che qui l'imperfezione (se così la vogliamo chiamare ) del cellulae sia il valore aggiunto ..rende i lavori ruvidi ...e descrive bene uno spaccato di vita sociale ...io qui non userei titoli...ma avendone la possibilità (non qui su FT ) presenterei un lavoro a tema dal titolo ..." stanze di vita " ...passaggi...flashback...istantanee

eLLeFFe

inimis

#5 del 14/08/2015
Punteggio commenti: +301

Leggo che gradisci commenti e critiche, dico la mia allora: al di là dei bianchi, scelta personale che non mi piace molto ma che rispetto, trovo lo scatto un po' lontano dal titolo, non ci trovo la stasi che mi aspetterei nel lento passare del tempo. Come composizione le persone non ti hanno aiutato, (ovvio, è uno scatto rubato penso) con un solo volto ben leggibile tra coloro che sono seduti di fronte e gli altri due in gran parte coperti. Quindi uno spaccato di vita estiva in città che la posizione dei presenti rispetto al cellulare ha fortemente penalizzato, ovviamente parere mio personale, *bye**bye*

inimis

(utente eliminato)

#4 del 14/08/2015

Ammetto che vivere con lentezza ha una sua piacevolezza, specie quando si raggiunge un certo traguardo anagrafico. Qui vedo cinque signori apparentemente tranquilli e rilassati, intenti a parlare del più e del meno. Scena di quotidianità comune, nulla di che meravigliarsi. Lento può passare il tempo ma magari i signori sono in ferie e cercano di godersele e quindi forse, per loro, anche se il tempo trascorre lento ne hanno ben donde. Critiche: non saprei. I bianchi così forti sono il tuo timbro in questo tipo d'immagine, mi sembra quindi superfluo evidenziarlo. Uno scatto alla Vivian Mayer? Direi di sì.

mondiweb

#3 del 14/08/2015
Punteggio commenti: +22

lo scatto fatto con il cellulare merita correttamente un'area a se' ... per i bianchi hai fatto tu la premessa che ti piacciono cosi ... interpreto la scena come un qualcosa di diverso dal tempo che passa lento ma quasi di un angolo di "smistamento" ... ma e' una prima impressione al volo ... ciao Diego

mondiweb

autore

#2 del 14/08/2015
Punteggio commenti: +13

P.S. gradisco commenti e critiche

autore

#1 del 14/08/2015
Punteggio commenti: +13

C'è chi aspetta un miracolo e chi aspetta l'amor chi chiede pace a un sonnifero chi dorme solo in metrò Lento può passare il tempo ma se perdi tempo poi ti scappa il tempo, l'attimo lento come il movimento che se fai distratto perdi il tuo momento perdi l'attimo E chi guarda le nuvole e chi aspetta al telefono chi ti risponde sempre però chi non sa dire di no Lento può passare il tempo ma se perdi tempo poi ti scappa il tempo, l'attimo lento come il movimento che se fai distratto perdi il tuo momento perdi l'attimo Tu non lo sai come vorrei ridurre tutto ad un giorno di sole tu non lo sai come vorrei saper guardare indietro senza fare sul serio senza fare sul serio come vorrei distrarmi e ridere C'è chi si sente in pericolo c'è chi si sente un eroe chi invecchiando è più acido chi come il vino migliora Lento può passare il tempo ma se perdi tempo poi ti scappa il tempo, l'attimo lento come il movimento che se fai distratto perdi il tuo momento perdi l'attimo prendi l'attimo Tu non lo sai come vorrei ridurre tutto ad un giorno di sole tu non lo sai come vorrei saper guardare indietro senza fare sul serio senza fare sul serio come vorrei distrarmi e ridere (Malika Ayane, Senza Fare sul Serio)


Guarda le migliori foto  |  Torna alla homepage

La redazione informa

BUTTERFLY ONLUS

Utente del mese

Asaiso
Asaiso

In linea ci sono

Ospiti: 25
Utenti: 1

Archivio
concorsi