Foto

l' uomo algoritmizzato
 Punteggio:Dai prima il tuo voto! 
Login per votare.

l' uomo algoritmizzato

di oltre, in  Fotomanipolazione

.

Inviata il 24/04/2020, vista 152 volte.

Laboratorio fotografico:
L'autore autorizza la rielaborazione della foto.

Condividi:  

Commenti

7 commenti

Per inviare un commento esegui il login,  oppure se non sei iscritto iscriviti ora.

autore

#7 del 30/04/2020
Punteggio commenti: +33

Vi ringrazio per l' apprezzamento.

ivan2018

#6 del 24/04/2020
Punteggio commenti: +4

INTERESSANTE PROPOSTA;);)

ivan2018

artù

#5 del 24/04/2020
Punteggio commenti: +43

interessante composizione geometrica ;)*bye*

artù

inimis

Staff

#4 del 24/04/2020
Punteggio commenti: +404

Bella alienità, anche se troppo poco fotografica per i miei gusti, *bye**bye*

inimis

Mynd

Staff

#3 del 24/04/2020
Punteggio commenti: +28

futurismo al top...davvero molto bella ed ottimamente elaborata... descrive bene il concetto riportato nella descrizione a corredo....;););)

Mynd

scaraluca

Staff

#2 del 24/04/2020
Punteggio commenti: +18

Un mondo al silicio con colori e panorama da orizzonte degli eventi;)

scaraluca

autore

#1 del 24/04/2020
Punteggio commenti: +33

L' algoritmo è una procedura finita e completa che risolve un determinato problema attraverso un numero finito di istruzioni chiare e non ambigue, a partire da dati d’ingresso “certi”. Prima dell’avvento della Rete, la replicabilità delle dimostrazioni e delle procedure, erano legate all’apprendimento attivo, alla sollecitudine del singolo discente, ad una sana dose di caparbietà nel cogliere “al volo”, determinati passaggi logici o meccanici, che conducevano all’agognato risultato. Il riflettere sul “come fare?” metteva in moto una serie di ragionamenti che spingevano la persona alla maturazione di uno spirito critico e ad una resistenza alla frustrazione del non sapere come fosse avvenuto un dato processo. Uno stimolo alla curiosità del singolo che ora, in epoca di “sovrabbondanza di spiegazioni” rischia di mancare. Oggi infatti esiste la Rete come punto di raccolta, che può indirizzare, alleviando la fatica di immaginare percorsi alternativi, soluzioni originali. Con la logica dell’algoritmo si dà enfasi al sapere emulativo piuttosto a quello generativo. Si è portati a gratificare e a gratificarsi per aver replicato non per avere “modificato o addirittura creato ex novo”. http://www.clementinagily.it/wolf/il-mondo-algoritmizzato-il-saper-fare-ai-tempi-della-rete/


Guarda le migliori foto  |  Torna alla homepage

La redazione informa

Per info puoi contattarci a: info@fototue.it oppure fotoklizio@gmail.com


FPschool



FONTE DI VITA ONLUS

In linea ci sono

Ospiti: 22
Utenti: 0

Archivio
concorsi