Foto

La fila
 Punteggio:Dai prima il tuo voto! 
Login per votare.

La fila

di Klizio, in  Concettuale

Libera interpretazione

Inviata il 05/03/2020, vista 211 volte.

Dati tecnici:
Canon EOS 6D
Apertura: f/8
Esposizione: 4/5 sec.
Lunghezza focale: 24 mm
ISO: 100
Flash: Off

Laboratorio fotografico:
L'autore autorizza la rielaborazione della foto.

Condividi:  

Commenti

12 commenti

Per inviare un commento esegui il login,  oppure se non sei iscritto iscriviti ora.

Natalia_Bondarenko

Utente del mese

#12 del 09/03/2020

dietro le foto come questa c'è un sacco di lavoro mentale... Complimenti...

Natalia_Bondarenko

Yanez

#11 del 09/03/2020
Punteggio commenti: +125

Avessi spaccato io quello specchio tanti anni fa!Stupenda immagine e immensa la capacità di sorprenderci ad ogni tuo invio.Grande!!!*clap**clap**clap**bye*

Yanez

selenina

#10 del 06/03/2020
Punteggio commenti: +289

Grande Lodovico. Fototue fucina di talenti!*bye*

selenina

inimis

Staff

#9 del 06/03/2020
Punteggio commenti: +428

Grande idea, ottima realizzazione, *bye**bye*

inimis

autore

#8 del 05/03/2020
Punteggio commenti: +84

Devo innanzitutto, lo capirete, ringraziare Lodovico, perchè il suo commento è un gioiello letterario, una storia minima di pura bellezza.. e sono onorato di avergli ispirato quelle parole. Lodo, credimi, scrivi .. scrivi un libro .. sei un talento nella scrittura non meno di quanto lo sei nella fotografia. Grazie a tutti voi, gentilissimi. Magnifici i commenti di Max, Oltre e Nina e di tutti voi ... ma sinceramente a sto giro Fototue mi ha davvero fatto un bel regalo. Grazie a tutti. *hug*

miraggi

#7 del 05/03/2020
Punteggio commenti: +47

Scatto bellissimo e complicatissimo. Complimenti

miraggi

oltre

#6 del 05/03/2020
Punteggio commenti: +33

Immagine splendida, tecnicamente notevole, tra le migliori da te inviate. Complimenti. Concordo con Lodovico, quanto scrive, a mio avviso, è in simbiosi con l' immagine. Ha descritto, in modo chiaro e coinvolgente, attraverso la tua immagine, le emozioni che si provano con la cosciente consapevolezza dei diversi aspetti di se stesso e la loro frammentazione.... “chi è non sarà se dentro se stesso non guarderà!”... a cui aggiungo..... "conosci te stesso, conoscerai l' universo degli dei "

oltre

MauroT

Staff

#5 del 05/03/2020
Punteggio commenti: +18

Bella e interessante, ci vedo una lotta interiore ,il voler sopprimere quella parte di noi stessi che non ci piace.

MauroT

scaraluca

Staff

#4 del 05/03/2020
Punteggio commenti: +18

Fanno la coda per prenderti a mazzate in questo bello scatto. Grande Nicola ;) Certo che leggere gli scritti di Lodo..spesso hanno l'impenetrabile oscurità del babilonese :D

scaraluca

lodovico

Staff

#3 del 05/03/2020
Punteggio commenti: +37

“Specchio, specchio delle mie brame, chi è il migliore avvocato del reame?” Klizio tutti i giorni faceva allo specchio la stessa domanda… e lo specchio puntualmente rispondeva: “Nicola è il miglior avvocato del reame!” Klizio allora sbraitava, sbuffava e contorcendosi per la rabbia si chiedeva cosa potesse avere questo Nicola più di lui? Eloquenza? Conoscenza delle leggi? Non era possibile! Lui eccelleva in tali peculiarità della sua professione! Cosa allora poteva avere in più Nicola per essere il miglior avvocato del reame? Klizio non trovava una valida ragione ed ogni giorno subiva l’onta per la risposta dello specchio. Una mattina che si sentiva più contrariato del solito fece allo specchio una domanda differente: “specchio, specchio delle mie brame, dimmi, chi sono io?” La lastra translucida si fece trasparente e Klizio vide la sua immagine riflessa. “Tu sei tu -disse lo specchio- ma tu non sai chi sei veramente…” Le parole dello specchio gettarono Klizio in uno stato di profonda frustrazione. Si mise disteso e si addormentò di colpo in un sonno popolato di sogni oscuri. Vedeva un vorticoso ballo di volti e figure a lui sconosciute e poi una cantilena quasi infantile… “chi è non sarà se dentro se stesso non guarderà!” Si svegliò attonito e confuso con in testa quella cantilena ossessiva. Poi il suo sguardo cadde su qualcosa che prima del suo sogno non c’era. Una vanga! La prese esitante e come la ebbe fra le mani la sua mente si aprì. In quel preciso istante riconobbe i volti rutilanti del suo sogno. Quelle facce erano i suoi alter ego! Erano tanti Klizio quante potevano essere le varianti degli universi paralleli. Ora sapeva cosa doveva fare. Prese la vanga e tornò al suo specchio. Vide la sua immagine riflessa e dietro ad essa una fila di alter ego tutti con la vanga in mano. Vibrò un colpo deciso e lo specchio si frantumò in mille pezzi e da ciascun frammento udì una voce che diceva: “benvenuto Nicola!”

lodovico

Max

#2 del 05/03/2020
Punteggio commenti: +101

L'uomo allo specchio è la parte concreta, fisica, reale... le figure che a turno intendono colpirlo sono le varie sfaccettature della propria coscienza che sferrano colpi per demolire dubbi, incertezze, cattivi pensieri, vizi e corruzioni. Un confronto tra le varie facce di se stessi in un concept tremendamente ben pensato. Foto stupenda

Max

selenina

#1 del 05/03/2020
Punteggio commenti: +289

Forza a chi tocca!!! Picchiate pure io non ho paura. Che fantasia ragazzi! *bye*

selenina


Guarda le migliori foto  |  Torna alla homepage

La redazione informa

Per info puoi contattarci a: info@fototue.it oppure fotoklizio@gmail.com


FPschool



FONTE DI VITA ONLUS

In linea ci sono

Ospiti: 27
Utenti: 0

Archivio
concorsi