Foto

Don't look back in anger
 Punteggio:Dai prima il tuo voto! 
Login per votare.

Don't look back in anger

di scaraluca, in  Concettuale

Perché questo titolo? In prima analisi perché amo gli Oasis ed in seconda analisi perché il buio della parte Sn vuole significare che è sempre meglio guardare avanti dimenticando le ombre del passato

Inviata il 04/12/2019, vista 125 volte.

Dati tecnici:
NIKON CORPORATION NIKON D800
Apertura: f/4.5
Esposizione: 1/60 sec.
Lunghezza focale: 24 mm
ISO: 100
Flash: Off

Laboratorio fotografico:
L'autore autorizza la rielaborazione della foto.

Condividi:  

Commenti

12 commenti

Per inviare un commento esegui il login,  oppure se non sei iscritto iscriviti ora.

autore

#12 del 05/12/2019
Punteggio commenti: +5

Grazie inimis, a volte non so nemmeno io quanto serva catalogare una foto in un modo piuttosto che in un altro. Mi piace dare sempre un titolo e magari aggiungere qlcs di scritto..ma alla fine è solo un contorno e spero che attiri di più la pietanza :) grazie del commento

autore

#11 del 05/12/2019
Punteggio commenti: +5

Grazie Taylor:)

inimis

Staff

#10 del 05/12/2019
Punteggio commenti: +402

Forse con una concettualità un po' troppo spinta per essere trovata se non con l'appoggio del commento, ma il concettuale non è il mio genere, *bye**bye*

inimis

taylor

#9 del 04/12/2019
Punteggio commenti: +37

Bel gioco di luce ed ombre in sintonia col messaggio che vuoi lanciare. Ottima..;)*bye*

taylor

MauroT

Utente del mese

#8 del 04/12/2019
Punteggio commenti: +4

Mi piace hai creato una situazione intrigante: luci,ombre ,finestra ,personaggio si presta a mille letture e libera la fantasia.

MauroT

artù

#7 del 04/12/2019
Punteggio commenti: +40

luce, ombra, ambientazione che si combinano perfettamente in una scena da film molto suggestiva. Complimenti ;););)*bye*

artù

autore

#6 del 04/12/2019
Punteggio commenti: +5

Erato e Nicola grazie per l'apprezzamento

Klizio

Vice Amministratore

#5 del 04/12/2019
Punteggio commenti: +53

Difficile aggiungere qualcosa dopo le parole di Michela. La foto, osservata senza la didascalia, mi attrae tantissimo nella parte centrale e destra. Quella sinistra meno, non ho immediatamente realizzato la funzione concettuale delle ombre in quella zona. Sono stato attirato invece dalla illeggibilità della sagoma (nessun gesto narrativo) dalla luce esterna e dal lampadario che sembra acceso. In fase di seconda osservazione, anche grazie alla didascalia, poi la parte sinistra ha compositivamente assunto un suo ruolo, quello di accompagnare verso la figura pensierosa.

Klizio

Erato

Staff

#4 del 04/12/2019
Punteggio commenti: +22

È da un po' che la studio, forse perché le foto concettuali m'intrigano parecchio. Se parto dal titolo chissà perché mi viene da contrapporre "Ricorda con rabbia" una commedia di John Osborne dove la durezza e il realismo di una generazione celavano in realtà un forte desiderio di amore e sicurezza. In questa "Non guardare indietro con rabbia" l'atmosfera è altrettanto cupa, misteriosa e forse se non ci fosse il titolo a incanalare in una via ben precisa, la lettura avrebbe, per ognuno di noi, significato diverso da quello che ci proponi. Tecnicamente mi piace. Apprezzo il bianco e nero, la presenza-soggetto umana, l'ambientazione, ma soprattutto il gioco di luce e ombra che già da sole fanno la foto.

Erato

autore

#3 del 04/12/2019
Punteggio commenti: +5

Grazie 1000 Faby e Yanez;)

-Faby-

#2 del 04/12/2019
Punteggio commenti: +11

Molto ben realizzata, ombre e luci entrambe con la loro profonda esplicita valenza. Il buio,una finestra luminosa e uno sguardo verso un futuro indefinito... evocativa .. il messaggio arriva chiaro e diretto *bye*

-Faby-

Yanez

#1 del 04/12/2019
Punteggio commenti: +113

Bella immagine,ottima gestione del bn e della luce.*bye*

Yanez


Guarda le migliori foto  |  Torna alla homepage

La redazione informa

Per info puoi contattarci a: info@fototue.it oppure fotoklizio@gmail.com


FONTE DI VITA ONLUS

Utente del mese

MauroT
MauroT

In linea ci sono

Ospiti: 33
Utenti: 1

Archivio
concorsi