Foto

Trapped
 Punteggio:Dai prima il tuo voto! 
Login per votare.

Trapped

di Klizio, in  Concettuale

Doppia esposizione in camera
Libera interpretazione

Inviata il 18/11/2019, vista 151 volte.

Dati tecnici:
Canon EOS 6D
Apertura: f/8
Esposizione: 1/80 sec.
Lunghezza focale: 92 mm
ISO: 100
Flash: Off

Laboratorio fotografico:
L'autore autorizza la rielaborazione della foto.

Condividi:  

Commenti

12 commenti

Per inviare un commento esegui il login,  oppure se non sei iscritto iscriviti ora.

autore

#12 del 26/11/2019
Punteggio commenti: +45

Un grazie allo staff ! Onorato

moderatore

#11 del 25/11/2019
Punteggio commenti: +45

Editor Choice 17 - 23 Novembre 2019 ! *clap*

Yanez

#10 del 23/11/2019
Punteggio commenti: +113

Una doppia prigione rinchiude questa sagoma senza via d'uscita e senza speranza.Bellissima e suggestiva immagine!*bye*

Yanez

sasa70

#9 del 22/11/2019
Punteggio commenti: +2

Originale e senza dubbio affascinante immagine anche concettualmente, non so se mi piace, o forse mi trovo di fronte ad un'idea in stato embrionale che svilupperai e ancora non comprendo bene. Riuscita, in ogni caso.*bye*

sasa70

autore

#8 del 21/11/2019
Punteggio commenti: +45

Vi ringrazio tutti di cuore!! E' vero è una immagine poco tranquillizzante :D ma questo muro aveva quelle linee orizzontali che mi sembravano fili spinati ... e insieme ai tagli mi hanno indotto a questa cosa... boh ... chissà cosa mi passava per la testa :D a volte seguo l'istinto ..

inimis

Staff

#7 del 20/11/2019
Punteggio commenti: +401

Un disegno affascinante e un poco inquietante, *bye**bye*

inimis

oltre

#6 del 19/11/2019
Punteggio commenti: +25

Un' ombra imprigionata dai frammenti esistenziali a cui si aggrappa cercando di riunirli......immagine dal forte impatto emotivo. Ottima

oltre

Erato

Staff

#5 del 19/11/2019
Punteggio commenti: +20

Per certi versi questo tuo scatto ricorda i lavori della disegnatrice curda Zehra Dogan. Concettualmente forte e anche con un senso di velata drammaticità.

Erato

carlabresciano

#4 del 19/11/2019
Punteggio commenti: +2

Quest'immagine mi suggerisce un senso di dolorosa costrizione. Il muro, le linee verticali e l'immagine umana suggeriscono un senso di angoscia paralizzante. Ma mi piace però pensare che come un 'ombra possa staccarsi dal muro, insinuarsi tra le barriere verticali e riacquistare la sua libertà. Le tue immagini sono sempre uno spunto per riflettere.*bye*

carlabresciano

Max

#3 del 19/11/2019
Punteggio commenti: +68

Molto bella Nick. A volte ad essere prigioniera è l'ombra che ci rappresenta, quella nascosta dentro di noi, l'immagine che abbiamo di noi stessi, l'anima ingabbiata. Squisita

Max

lodovico

Staff

#2 del 19/11/2019
Punteggio commenti: +20

Bella ed immaginifica la lettura di Fabiana. Anche io penso che si tratti di una barriera psicologica più che fisica. Spesso in questi casi le prigioni le costruiamo noi stessi e sono le più difficili da cui liberarsi! Concept ben svolto! Un saluto

lodovico

-Faby-

Utente del mese

#1 del 19/11/2019
Punteggio commenti: +8

Una prigione frammentaria e a singhiozzo lo imprigiona ,mentre lui a mani in alto si abbandona al destino di non poter godere se non di piccoli frammenti di vita che si infiltrano tra le sue ombrose sbarre, o in realtà questa prigione l'ha creata lui, come diversivo, come ostacolo per chi non deve vedere e non deve impedirgli di scavalcare quel muretto dal quale lui può osservare un mondo libero e bello,che se vuole può raggiungere? Ottime le tue realizzazioni, come sempre, stimolanti, ingegnose, creative. bravo Nico *bye*

-Faby-


Guarda le migliori foto  |  Torna alla homepage

La redazione informa

Per info puoi contattarci a: info@fototue.it oppure fotoklizio@gmail.com


FONTE DI VITA ONLUS

Utente del mese

-Faby-
-Faby-

In linea ci sono

Ospiti: 61
Utenti: 1

Archivio
concorsi