Foto

in un mondo dietro il mondo
 Punteggio:Dai prima il tuo voto! 
Login per votare.

in un mondo dietro il mondo

di oltre, in  Concettuale

.

Inviata il 09/11/2019, vista 159 volte.

Laboratorio fotografico:
L'autore autorizza la rielaborazione della foto.

Condividi:  

Commenti

8 commenti

Per inviare un commento esegui il login,  oppure se non sei iscritto iscriviti ora.

autore

#8 del 13/11/2019
Punteggio commenti: +24

Ti ringrazio.

inimis

Staff

#7 del 12/11/2019
Punteggio commenti: +398

Bella, trascende il reale con sole ombre e colori, *bye**bye*

inimis

autore

#6 del 11/11/2019
Punteggio commenti: +24

Grazie a tutti.

selenina

#5 del 09/11/2019
Punteggio commenti: +281

Belle la lavorazione, il cromatismo e ciò che trasmette in termine di messaggio*bye*

selenina

Yanez

#4 del 09/11/2019
Punteggio commenti: +113

Bellissima e suggestiva immagine,splendidi i colori!*bye*

Yanez

Asaiso

#3 del 09/11/2019
Punteggio commenti: +130

Raramente una sinossi è più intimamente legata all'immagine per senso e comunicazione rispetto a quella che hai proposto. Ottimo e non facile connubio.

Asaiso

Erato

Staff

#2 del 09/11/2019
Punteggio commenti: +20

Si va sullo spessore filosofico con Nietzsche e il suo Zarathustra, una sorta di messia eroico alla ricerca del significato profondo dell'esistenza. Una bella sfida, direi estrema, nel rappresentare concettualmente uno stato superiore di esistenza.

Erato

autore

#1 del 09/11/2019
Punteggio commenti: +24

....,,E allora anch段o lanciai le mie illusioni oltre l置omo, come tutti quelli che desiderano esser fuori del mondo. Oltre l置omo: davvero? Oh, fratelli miei, quel Dio che io creai era folle opera d置n uomo, come sono tutti gli dèi! Un uomo era egli, un pover uomo; e quell置omo era io stesso: dalla mia propria cenere, dalla mia propria fiamma era sorto quel fantasma. Ei non mi giunse dal di là! Che cosa avvenne, fratelli miei? Io superai me stesso, portai al monte le mie ceneri, inventai per me una fiamma più chiara! Ed ecco: il fantasma scomparve da me! Sarebbe ora una pena e uno strazio pel convalescente il credere a tali fantasmi; sarebbe per me una pena ed un置miliazione! Per ciò parlerò a quelli che vivono fuori del mondo. La sofferenza e l段mpotenza crearono tutte le cose di là dal mondo in quel breve e folle momento di felicità che solo prova colui che molto soffre........ Da "Così parlò Zarathustra" di Friedrich Nietzsche


Guarda le migliori foto  |  Torna alla homepage

La redazione informa

Per info puoi contattarci a: info@fototue.it oppure fotoklizio@gmail.com


FONTE DI VITA ONLUS

Utente del mese

carlabresciano
carlabresciano

In linea ci sono

Ospiti: 25
Utenti: 3

Archivio
concorsi