Foto

Calliptamus italicus?
 Punteggio:Dai prima il tuo voto! 
Login per votare.

Calliptamus italicus?

di GioChi65, in  Macro

L'amico Gianpaolo può fornire con certezza il nome e la specie di questo insetto. Mi pare sia una cavalletta

Inviata il 09/08/2019, vista 188 volte.

Dati tecnici:
NIKON CORPORATION NIKON D7100
Apertura: f/13
Esposizione: 1/80 sec.
Lunghezza focale: 105 mm
ISO: 500
Flash: Off

Laboratorio fotografico:
L'autore non autorizza la rielaborazione della foto.

Obiettivo utilizzato:
SIGMA 105mm F/2.8 EX DG OS Macro

Condividi:  

Commenti

14 commenti

Per inviare un commento esegui il login,  oppure se non sei iscritto iscriviti ora.

autore

#14 del 09/08/2019
Punteggio commenti: +5

Grazie Grace!! È stato tutto molto interessante. Ciao*bye**bye*

Grace

#13 del 09/08/2019
Punteggio commenti: +9

Un'uscita proficua....un bellissimo scatto!;);)

Grace

autore

#12 del 09/08/2019
Punteggio commenti: +5

Infatti, così è stato fatto. Un treppiede con reflex posizionata, uno stativo con plamp installato. Ovviamente entra in gioco il fattore luce e ombra, quindi cerchi la migliore condizione possibile.

inimis

Staff

#11 del 09/08/2019
Punteggio commenti: +389

Guarda Giorgio la mia non era una critica, non ritengo uno sfondo reso uniforme da un cartoncino un difetto. Quasi tutte le macro fatte all'alba più belle visivamente vengono fatte raccogliendo l'insetto intorpidito cambiandogli a volte posatoio e posizionandolo in modo tale da avere lo sfondo che più si gradisce. Molti portano 2 cavalletti, uno con una pinza per il posatoio sul quale appoggiano l'insetto raccolto e orientandolo in modo tale che lo sfondo sia di proprio gradimento. Credo che anche Pedro conosca e a volti usi tecniche analoghe. Fatte così le foto si compongono come uno gradisce e questo non viene considerato un limite. Quindi il cartoncino era tutt'altro che una critica, trattandosi di un espediente tecnico a volte usato e basta *bye**bye*

inimis

autore

#10 del 09/08/2019
Punteggio commenti: +5

Grazie a tutti per il passaggio e commenti.@inimis: non è mia abitudine preparare gli scatti come se fossimo in studio. Se esco all'aperto a scattare sfrutto l'ambiente, i suoi colori e tutto ciò che è il contesto ambientale. ( se scelgo quello vuol dire che per me è quello giusto) Se non ci sono le condizioni idonee per realizzare lo scatto che ho pensato non lo faccio. Come avrai potuto leggere/vedere (almeno spero) per questo scatto, e anche per gli altri che posterò in futuro, ho utilizzato un obiettivo macro. Lo sfondo più vicino al soggetto si trovava a circa 20 metri. Ma anche se si fosse trovato a 1 metro non sarebbe cambiato nulla. Quindi ti rispondo: lo sfondo che vedi è quello naturale, nessun cartoncino colorato e nessun artifizio di alcun genere. Sulla diagonale...mi pare che si trovi li...la posizione dello stelo è quella! Non credo sia proprio necessario che debba partire dal vertice in basso, questa almeno è la mia opinione. Quando penso ad uno scatto, procedo e lo porto a termine, se invece improvviso tutto vuol dire che non ho capito nulla. Tutto questo lo devo difendere fino in fondo, anche se mi dovessero dire "io avrei fatto così" Accolgo e accetto il pensiero e opinione altrui, ma non cambio posizione sulle scelte fatte prima dello scatto. Le scelte autoriali non si discutono, anche le più bizzarre. Certo, se proponessi un orizzonte storto devo dimostrare che si è trattato di una scelta ponderata e voluta, viceversa è possibile ritenere che sia stato un errore grossolano. *bye*

inimis

Staff

#9 del 09/08/2019
Punteggio commenti: +389

A me per aver fatto una piccola colorazione in un B/N, ultima foto postata, altrove mi hanno dato addosso dicendo fatta bene in tutto ma la decolorazione rovinava tutto ed è un effettp che non si può vedere. I preconcetti sono tanti, qui lo ho detto perchè, così vicino all'angolo, non trovavo un motivo per non includerci il posatoio, non perchè creda a schemi predefiniti, solo perchè mi sarebbe piaciuta di più la composizione nell'altra maniera.*bye**bye*

inimis

fabiokensei

#8 del 09/08/2019
Punteggio commenti: +3

Giusto Mirto, onore a che spezza gli schemi!

fabiokensei

Mirto

#7 del 09/08/2019
Punteggio commenti: +7

Scusa Inimis ma perchè tutte le diagonali a partire dall'angolo? Secondo me uscire dalla monotonia di certi schemi fa soltanto bene *bye*

Mirto

inimis

Staff

#6 del 09/08/2019
Punteggio commenti: +389

Molto ben fatta, una domanda, hai usato un cartoncino colorato come sfondo? Unico appunto avrei fatto partire la diagonale dall'angolo, *bye**bye*

inimis

Mirto

#5 del 09/08/2019
Punteggio commenti: +7

Bellissima macro Giorgio. Io per quanto ci provi anche la mattina presto non riesco a trovare animali che stanno fermi...*bye*

Mirto

Max

#4 del 09/08/2019
Punteggio commenti: +49

Accipicchia Giò, impari in fretta. Voglio dire.. se non sei avvezzo al genere sei partito alla grande. Ottimo sfondo luminoso e uniforme con cromie che richiamano quelle della cavalletta. Buone composizione e parallelismo. Anche il dettaglio mica male. Bravo

Max

Gi.Esse.

#3 del 09/08/2019
Punteggio commenti: +107

Anche per me è una cavalletta, ma non ne sono sicuro, lasciamo la parola agli esperti... ottima macro, mi piace tutto, composizione, luce, colori e definizione... complimenti! ;)*bye*

Gi.Esse.

autore

#2 del 09/08/2019
Punteggio commenti: +5

Uno scatto (per me il primo) realizzato ieri con l'amico Gianpaolo (Pedro) che ringrazio per avermi fatto scoprire un mondo nuovo, tutto da esplorare! È stata una mattinata fantastica! Ho appreso molto delle tecniche utilizzate per realizzare questi scatti. Nessuno meglio di lui poteva darmi le dritte necessarie. Grazie Gianpaolo!!;);)


Guarda le migliori foto  |  Torna alla homepage

La redazione informa

FONTE DI VITA ONLUS

Utente del mese

oltre
oltre

In linea ci sono

Ospiti: 8
Utenti: 4

Archivio
concorsi