Foto

Macro
 Punteggio:Dai prima il tuo voto! 
Login per votare.

Macro

di celestino2011, in  Macro

scattata ieri, senza lavori di post produzione !!!!!!!!

Inviata il 09/07/2019, vista 143 volte.

Dati tecnici:
NIKON CORPORATION NIKON D7000
Apertura: f/5
Esposizione: 1/4000 sec.
Lunghezza focale: 85 mm
ISO: 800
Flash: Off

Laboratorio fotografico:
L'autore non autorizza la rielaborazione della foto.

Condividi:  

Commenti

9 commenti

Per inviare un commento esegui il login,  oppure se non sei iscritto iscriviti ora.

inimis STAFF

#9 del 10/07/2019
Punteggio commenti: +386

Peccato il fuoco arrivato sul dorso e non sulla testa. Mi sembra potessi avere molta più pdc (visto il tempo e la focale) chiudendo il diaframma, ad esempio f.11 e 1/500, ma in questi scatti a volte non si ha il tempo di regolare i parametri preimpostati, *bye**bye*

inimis STAFF

selenina

#8 del 09/07/2019
Punteggio commenti: +279

Deliziosa immagine di fiore sormontato da un vorace insetto che hai ripreso al meglio.*bye*

selenina

taylor

#7 del 09/07/2019
Punteggio commenti: +34

Magistralmente realizzata, direi. Col piacevole sfondo sfocato del diaframma aperto. Bella..

taylor

Grace

#6 del 09/07/2019
Punteggio commenti: +6

Mi piacciono molto questi colori delicati ... nell'insieme un'immagine davvero piacevole!;)

Grace

artù

#5 del 09/07/2019
Punteggio commenti: +36

bella macro molto piacevole da osservare ;)*bye*

artù

enrico_lorenzetti

#4 del 09/07/2019
Punteggio commenti: +8

molto bello il colore pastello del posatoio, ottima la lettura insetto ;)

enrico_lorenzetti

GioChi65

#3 del 09/07/2019

La macro fotografia è un genere che mi ha sempre affascinato, soprattutto quando parliamo di fiori. Ma anche le fotografie agli insetti offrono molti spunti, mettendo sempre più a dura prova il fotografo nel rapportarsi con loro. Le primissime ore del mattino sono le più idonee per dedicarsi a questo genere di fotografia, in quanto gli insetti, farfalle etc...sono ancora intontite. Diciamo che si hanno maggiori possibilità per poter studiare la composizione cercando il PDR migliore. L'utilizzo di un treppiede è l'ideale per capire e vedere meglio cosa e dove mettere a fuoco. Più ci avviciniamo, più aumentano le difficoltà, ecco perchè il treppiede agevola tutte queste micro manovre. Basta 1 solo millimetro per cambiare volto al nostro scatto. Come dice Max, un diaframma più chiuso avrebbe esteso ulteriormente la PDC, consentendo una porzione maggiormente a fuoco dell'insetto . Però noto una cosa. Nel caso di questa foto si ha l'impressione che il fuoco sia caduto su alcuni petali appena sotto l'insetto. Ti sei affidato all'AF, oppure hai focheggiato manualmente? La macchina era sul treppiede, oppure hai scattato a mano libera? C'è anche un'altra particolarità che può fare la differenza in questi casi, la focale utilizzata. È vero, con una focale più lunga aumentano le difficoltà generali in ripresa, ma nello stesso tempo si evita il contatto ravvicinato con il soggetto, questo potrebbe arrecare disturbo alla sua quiete. Ti consiglierei di continuare a sperimentare, questo è un genere che porta molte soddisfazioni. *bye**bye*

GioChi65

Max

#2 del 09/07/2019
Punteggio commenti: +22

Indovino una luce dura che hai fatto benissimo a domare e a tenere a bada. Anche se l'insetto era ancora attivo sarei salito coi tempi anche a 1/500 e chiuso il diaframma per aumentare la profondità di campo che in questi casi regala maggior porzione a fuoco del soggetto. Mi piace la naturalezza che hai conservato ;)*bye*

Max

aquarios58

#1 del 09/07/2019
Punteggio commenti: +63

Complimenti un'immagine come da scatto che non ha quasi bisogno di correzioni, molto bravo

aquarios58


Guarda le migliori foto  |  Torna alla homepage

La redazione informa

FONTE DI VITA ONLUS

Utente del mese

Max
Max

In linea ci sono

Ospiti: 18
Utenti: 5

Archivio
concorsi