Foto

reflected reflections
 Punteggio:Dai prima il tuo voto! 
Login per votare.

reflected reflections

L'autore della foto è nascosto.
Vota per scoprire chi l'ha scattata!

Inviata in Alternative

...

Inviata il 23/07/2016, vista 196 volte.

Dati tecnici:
NIKON CORPORATION NIKON D300
Apertura: f/5.3
Esposizione: 1/200 sec.
Lunghezza focale: 45 mm
ISO: 640

Laboratorio fotografico:
L'autore non autorizza la rielaborazione della foto.

Condividi:  

Commenti

9 commenti

Per inviare un commento esegui il login,  oppure se non sei iscritto iscriviti ora.

autore

#9 del 23/07/2016
Punteggio commenti: +67

Grazie a tutti :) Rispondo alle due obiezioni: allineamento dell'asse orizzontale, sì è vero, ci avevo anche pensato ed ho anche provato a modificare la prospettiva del lato destro e ritagliare in modo che la vetrina riempisse il frame ma non mi convinceva molto ed allora ho preferito questa soluzione. Il perchè non saprei dirlo, d'istinto direi. Centralità del soggetto, qui la scelta era obbligata, ho posizionato il soggetto nell'unico spazio vuoto della scena :D Grazie ancora a tutti, molto gentili ;)*bye*

Erato

#8 del 23/07/2016
Punteggio commenti: +6

Dimenticavo: per me è nuova, mai vista.

Erato

Erato

#7 del 23/07/2016
Punteggio commenti: +6

Un'immagine che aldilà del titolo si presta a diverse interpretazioni. Leggo che è stata scattata ad Atene quindi una lettura potrebbe snodarsi sul lungo travaglio che il popolo greco ha attraversato in questi ultimi tempi, ma leggo anche che il soggetto dello scatto è figlio dell'autore e quelle presenze, dal timbro inquietante, inducono al malessere giovanile e alla difficile situazione che hanno nel rapportarsi con il mondo adulto. Direi due letture che possono abbracciarsi all'unisono.

Erato

inimis

#6 del 23/07/2016
Punteggio commenti: +281

Io lo ricordo, non precisamente però e rivederlo mi fa piacere; è molto intenso, formalmente 2 appunti: il primo la non perpendicolarità della fotocamera al telone che ha creato una via di fuga verso destro, la seconda la centralità del soggetto che avrei preferito laterale rispetto alle ombre. Dico questo pensando ad uno scatto costruito, se invece così non era e le persone dietro non erano figuranti veramente un ottimo scatto, *bye**bye*

inimis

(utente eliminato)

#5 del 23/07/2016

Dimenticavo, questo scatto non lo ricordo. *bye*

(utente eliminato)

#4 del 23/07/2016

La contrapposizione tra animazione e staticità è ben visibile e arriva, mai titolo fu così azzeccato. Solo un appunto all'autore: se avevi la possibilità e il tempo per farlo avrei curato maggiormente l'asse orizzontale, problema peraltro risolvibile in postproduzione. Buono per me*bye*

miraggi

#3 del 23/07/2016
Punteggio commenti: +38

scatto molto bello grazie per averlo condiviso

miraggi

selenina

#2 del 23/07/2016
Punteggio commenti: +223

Io non l'avevo visto e mi piace ciò che vedo. Non so se le riflessioni del soggetto siano quelli che sto facendo io vedendo l'immagine cioè l'impotenza dell'uomo (e quindi le mani alzate) davanti agli eventi che quotidianamente ci pervadono. Uno scatto ben pensato e realizzato.

selenina

autore

#1 del 23/07/2016
Punteggio commenti: +67

Poichè non ho tempo in questo periodo di scattare e per tener fede a quanto ho scritto nel forum, propongo un mio vecchio scatto fra quelli che mi piacciono di più. Che ne sai, magari qualcuno ancora non l'ha vista. Siamo davanti ad una vetrina della metropolitana di Atene e il soggetto è mio figlio.


Guarda le migliori foto  |  Torna alla homepage

La redazione informa

BUTTERFLY ONLUS

Utente del mese

Giuseppe Soffritti
Giuseppe Soffritti

In linea ci sono

Ospiti: 17
Utenti: 0

Archivio
concorsi