Foto

Aree abbandonate
 Punteggio:Dai prima il tuo voto! 
Login per votare.

Aree abbandonate

L'autore della foto è nascosto.
Vota per scoprire chi l'ha scattata!

Inviata in Street photography

Vecchi capannoni, in disuso da anni, vicino casa mia. Quante cose lasciamo andare in malora in questo paese, prima che qualcuno faccia qualcosa per recuperarle

Inviata il 02/02/2016, vista 376 volte.
Scattata il 28/12/2015.

Laboratorio fotografico:
L'autore non autorizza la rielaborazione della foto.

Obiettivo utilizzato:
Nikon 18-140 mm

Condividi:  

Commenti

7 commenti

Per inviare un commento esegui il login,  oppure se non sei iscritto iscriviti ora.

autore

#7 del 02/02/2016
Punteggio commenti: +51

:D:D:D:D:D:D:D Manco sai essere originale, ti tocca copiare quello che dicevo io. Peccato che, in questo caso, non c'entra nulla. Te prego, se mi devi copiare, almeno fallo con intelligenza ;)

(utente eliminato)

#6 del 02/02/2016

neppure in facebook postano roba del genere , ho almeno credo !

(utente eliminato)

#5 del 02/02/2016

................................................... Incredibile *nomention**nomention*

autore

#4 del 02/02/2016
Punteggio commenti: +51

Perdona Erato, il mio è solo un inervento discorsivo, ma trovo che, a volte i tuoi commenti sono un pò pretestuosi. Immagino che non abbia mai frequentato un cantiere di quel genere ma, ti assicuro che, uno in quelle condizioni, con quel disordine sia all'interno che sul piazzale, senza neanche un mezzo per la movimentazione dei materiali, non può essere che abbandonato. Lavorare in quelle condizioni sarebbe impossibile (fidati). Per quello che riguarda il b/n, vlendo rappresentare una scena di immobilità e di abbandono, ho pensato che un b/n più grigio e piatto meglio si abinasse ad un b/n più contrastato, e quindi vivo, o ad un HDR ce comunque richiama sempre a qualcosa di vivo e che comuque odio :) ). Le barriere sno fondamentali per sottolineare il fatto che parliamo di uno spazio chiuso, a cui nessuno può accedere per farlo tornare a miglior vita. Senza le sbarre sarebbe una banale foto di un capannone. Comunque, anche se non ci troviamo con le nostre vedute, evviva il costruttivo scambio di opinioni che si ha con te. Evviva Erato ;)

Erato

#3 del 02/02/2016
Punteggio commenti: +6

A ridaje con sti paletti. Appunti da osservatrice: leggendo il titolo mi aspetterei di vedere qualcosa di più che rimandi ad esso. Sinceramente lo sai solo tu che quella è un'area abbandonata, un po' di detriti sulla sinistra del frame non inducono a pensare ad un sito in malora. L'edificio non mi pare stia crollando. La scelta del viraggio così delicato, secondo me, non restituisce in pieno, quello che sicuramente tu volevi trasmettere. Perché non pensare a un bianco e nero spinto anziché un grigio così fané? In genere quando mi capitano sottomano foto di strutture abbandonate l'autore cerca di esaltare al massimo quel senso di incuria, degrado e inciviltà per mezzo di forte saturazione, hdr oppure bianco e nero forte proprio per accentuare lo disfacimento. Qui mi pare invece tu abbia preferito optare per un qualcosa di morbido ma che, a mio avviso, non rende. E poi quelle barriere davanti all'obiettivo non mi convincono granché. Potevi, se potevi, o entrare dentro, ma probabilmente no, o infilare la macchina tra le due inferriate.

Erato

autore

#2 del 02/02/2016
Punteggio commenti: +51

E' triste tutto ciò *nono*

inimis

#1 del 02/02/2016
Punteggio commenti: +271

Vedi autore, le cose in malora ci sono in tutte le nazioni del mondo, solo che altrove le recuperano o le radono al suolo in tempi brevi per farci qualcos'altro, da noi no, non ci sono i soldi e, anche qualora ci fossero, ci pensa la burocrazia a fermare tutto...*bye**bye*

inimis


Guarda le migliori foto  |  Torna alla homepage

La redazione informa

BUTTERFLY ONLUS

Utente del mese

scintilla
scintilla

In linea ci sono

Ospiti: 10
Utenti: 2

Archivio
concorsi