Foto

NIENTE PUO' IMBRIGLIARE LA LUNA, di selenina
Nella categoria Album dei ricordi è vietato votare.

NIENTE PUO' IMBRIGLIARE LA LUNA

di selenina, in  Album dei ricordi

NEL GIORNO DELLA MEMORIA.
Su un acceso rosso tramonto,
sotto gl'ippocastani fioriti,
sul piazzale giallo di sabbia,
ieri i giorni sono tutti uguali,
belli come gli alberi fioriti.
E' il mondo che sorride
e io vorrei volare. Ma dove?
Un filo spinato impedisce
che qui dentro sboccino fiori.
Non posso volare.
Non voglio morire.
Peter, bambino ebreo ucciso dai nazisti
nel ghetto di Terenzin.

Inviata il 27/01/2016, vista 266 volte.
Scattata il 24/01/2016.

Dati tecnici:
SONY DSC-HX50
Apertura: f/6.3
Esposizione: 1/250 sec.
Lunghezza focale: 129 mm
ISO: 800
Flash: Off

Laboratorio fotografico:
L'autore non autorizza la rielaborazione della foto.

Condividi:  

Commenti

9 commenti

Per inviare un commento esegui il login,  oppure se non sei iscritto iscriviti ora.

frameout

#9 del 01/02/2016
Punteggio commenti: +5

ho letto la didascalia però mi ha colpito l'immagine che trovo molto attraente... in genere le cornici non mi piacciono ma questa costruisce l'immagine e da valore al contenuto... se poi vogliamo parlare di memoria come attualità, allora potremmo aprire un mondo di memorie...

frameout

autore

#8 del 27/01/2016
Punteggio commenti: +230

ora son diventati 40.

(utente eliminato)

#7 del 27/01/2016

voglio sperare che lo spirito sia stato che: chi tace acconsente. 8-) Ciao, stellina. buon pomeriggio *bye*

autore

#6 del 27/01/2016
Punteggio commenti: +230

Ringrazio i cinque utenti che hanno, con molta sensibilità, sentito come me, il bisogno di esprimere il loro pensiero in questo giorno per non dimenticare mai. Ringrazio anche gli altri 25 che hanno guardato e tirato innanz! *bye*

Giuseppe Soffritti

#5 del 27/01/2016
Punteggio commenti: +88

Ottimo ricordo, sempre poetiche e concettuali le tue immagini... e anche di grande sensibilità. *bye*

Giuseppe Soffritti

(utente eliminato)

#4 del 27/01/2016

Sei davvero un Dono, autrice.... Con te (ammirata) e con le vittime dell'Olocausto. Se penso alle tante persone annientate, mi sento male... ma se penso ai bimbi, e alle terribili atrocità che hanno subito, dalla rabbia mi sento una tigre...e vorrei urlarla, la mia disperazione.... ma loro ora sono diventati i nostri Angeli, e hanno perdonato tutto e tutti. Io, da quaggiù, ancora non ce la faccio..... *acept* - . -

IlProfessore

#3 del 27/01/2016
Punteggio commenti: +94

Molta bravura e sensibilità.

IlProfessore

(utente eliminato)

#2 del 27/01/2016

Molto bella e simbolica. I rami in primo piano sembrano quasi unfilo spinato. Se posso solo un appunto, se chiudevi un pò il diaframma, o velocizzavi un pò lo scatto, non avrebbe influito, ovviamente sui neri, e la luna, seppur sfocata, avrebbe avuto più texture

(utente eliminato)

#1 del 27/01/2016

ecco la foto che mi aspettavo da te. Grande sensibilita' con una foto commovente. Grazie Nina !


Guarda le migliori foto  |  Torna alla homepage

La redazione informa

BUTTERFLY ONLUS

Utente del mese

Asaiso
Asaiso

In linea ci sono

Ospiti: 23
Utenti: 1

Archivio
concorsi