Foto

senza titolo
 Punteggio:Dai prima il tuo voto! 
Login per votare.

senza titolo

L'autore della foto è nascosto.
Vota per scoprire chi l'ha scattata!

Inviata in Alternative

...

Inviata il 08/10/2015, vista 266 volte.

Dati tecnici:
NIKON CORPORATION NIKON D300
Apertura: f/7.1
Esposizione: 1/160 sec.
Lunghezza focale: 200 mm
ISO: 200

Laboratorio fotografico:
L'autore non autorizza la rielaborazione della foto.

Condividi:  

Commenti

9 commenti

Per inviare un commento esegui il login,  oppure se non sei iscritto iscriviti ora.

autore

#9 del 09/10/2015
Punteggio commenti: +67

Grazie ragazzi per il vostro contributo :) @Roberto, avere la D300 fra le mani rispetto alla D3000 è davvero un altro vivere, dovrò ancora imparare a sfruttare le sue potenzialità. Inc...to col mondo? No, però mi rendo conto che fotograficamente in questo periodo cerco il cupo, lo scuro, i neri, forse riflette qualche mia inquietudine sicuramente passeggera. @scintilla, la tua attenzione mi fa molto piacere e mi onora. Vale anche per te quello che ho scritto a Roberto, ultimamente i miei toni sono cupi, decadenti. Sempre una o due tonalità in meno del giusto ma mi piace così. Nel caso di questa foto serve anche a coprire alcuni particolari. Per tornare al discorso iniziale, negli ultimi tempi ho pubblicato qualche foto (finto)drammatica ad esempio il cervo (finto)morente, il bambino (finto)prigioniero nell'auto. Finchè non ho svelato il trucco c'era interesse, magari anche negativo, ma la foto faceva discutere, appena svelato il trucco tutto passava oltre e nessuno se ne interessava più. Questo potrebbe valere anche per questa foto, ti assicuro, se svelo cos'è mi arrivano gli "insulti" :) La gente vuole le sensazioni forti, magari per scandalizzarsi e dissociarsi ma le vuole. *bye**bye*

scintilla

#8 del 09/10/2015
Punteggio commenti: +15

Cavolo!!!! Ma becco sempre te? Con me l' anonimato vince facile. In ogni caso se le foto che mi colpiscono sono spesso le tue è perchè c'è qualche cosa di intrinseco che mi affascina e che vorrei veder sbocciare. Se lo sapevo prima non scrivevo nuovamente "Se ho urtato la tua sensibilità ti chiedo scusa anticipatamente." So di non averla urtata.

scintilla

scintilla

#7 del 09/10/2015
Punteggio commenti: +15

Ciao Autore. In linea generale la penso come te. E’ assolutamente inutile chiedersi “come”, ma molto più importante è chiedersi “perché”; almeno nella prima lettura della fotografia. Il “come” troppo spesso travia la parte più interessante della visione di una fotografia. Troppo spesso leggo che la “costruzione” di una scena pregiudica la “verità” dello scatto, che la fotografia vera è cogliere un attimo casuale. Io sostengo (ci credo fermamente) che tutta la fotografia è costruita (posso non annoverare la fotografia di guerra e reportaggistica ). Anche una macro è costruita nel momento in cui scelgo il fiore, scelgo il colore di un fiore rispetto ad un altro, scelgo la luce (mattina, sera) e decido lo sfondo. Tantomeno lo è la “famigerata” street; anche in questo genere, il fotografo deve compiere delle scelte per costruire l’ immagine finale, come ad esempio attendere la luce giusta sullo sfondo giusto, scegliere lo sfondo (un cartellone pubblicitario ad es.) ed attendere il soggetto giusto che compia l’ azione giusta (giusta per il fotografo, naturalmente). Non ci sono termini di tempo; dalla fortuna che tutti questi elementi combacino in qualche minuto o in tre ore o in tre mesi di appostamenti. L’ attimo del click è un attimo perfetto, racchiuso in ore di lavoro. Dopo questa affermazione, che vuole confermare le tue parole, posso dire che la foto non ha per me un lato emozionale molto forte. Per una questione compositiva, ciò che balza agli occhi, e che diviene protagonista, è la ferita sullo zigomo. Di per sé, non un “gran” soggetto, penalizzata dal viraggio e dai neri chiusi che la rendono poco leggibile. La sofferenza, che inevitabilmente traspare, non la percepisco in modo “potente” non mi dà quel “pugno nello stomaco” che altre immagini mi trasmettono. Riguardo a questo punto siamo inequivocabilmente nel personale, ma come ci dici, è corretto che ogni osservatore ne tragga una visione propria e che magari te la esponga per avere un risconto per i tuoi intenti. Potrei pensare che, per me, la carenza di “forza” nasca proprio dalla mancanza di dettaglio sui punti salienti; capisco che i neri diano drammaticità allo scatto ma così chiusi tolgono la lettura di un occhio, di una parte di volto e della ferita. Spero apprezzerai la mia sincerità. Se ho urtato la tua sensibilità ti chiedo scusa anticipatamente.

scintilla

inimis

#6 del 08/10/2015
Punteggio commenti: +271

Drammaticità espressa molto bene, *bye**bye*

inimis

(utente eliminato)

#5 del 08/10/2015

E concordo pienamente con te senza fare il tuo nome .............. si ke sia un uomo ( si deduce dalla barba ) con trucco si capisce , ma a prima vista pensavo a una foto denuncia della triste attualità sulla violenza alle donne.............*bye*

autore

#4 del 08/10/2015
Punteggio commenti: +67

Ciao Ivan, ultimamente mi sono arrivate da più parti richieste di spiegare la foto prima che venga commentata. Le foto, così come altre forme di comunicazione, a mio parere, dovrebbero trasmettere (eventualmente) una sensazione che non necessariamente deve essere il riscontro di quello che è la realtà. Mi spiego meglio: se questa fosse la scena di un film dovrei dire "è una scena di un film, il sangue che vedi non è vero bensì una truccatrice l'ha disegnato sul volto dell'attore che non sta soffrendo o morendo come potrebbe sembrare bensì fa finta, anzi sta pensando alla fidanzata che l'aspetta fuori?". La scena sarebbe la stessa ma il pathos (eventuale) del fruitore sarebbe compromesso. Salvo poi, alla fine, dopo gli eventuali commenti, spiegare la finzione o come la foto è nata. Io la penso così, voi no? Scusa Ivan se ho approfittato della tua richiesta ma la mia risposta è intesa anche ad altri che ti hanno preceduto su altre foto. Grazie mille :)

RobertoCecchi

#3 del 08/10/2015
Punteggio commenti: +24

La D300 funziona bene!!! Bella la luce, l'esposizione, il dettaglio della foto....enigmatico il resto. Forse eri in quel momento inc.....to col mondo!!!

RobertoCecchi

(utente eliminato)

#2 del 08/10/2015

Hola ...........*bye*

(utente eliminato)

#1 del 08/10/2015

Magari la spieghi ( se ti va ) ho lasci a libera interpretazione tutto e il contrario di tutto


Guarda le migliori foto  |  Torna alla homepage

La redazione informa

BUTTERFLY ONLUS

Utente del mese

scintilla
scintilla

In linea ci sono

Ospiti: 9
Utenti: 1

Archivio
concorsi