Foto

Biancone (Circaetus gallicus), di inimis
Nella categoria Angolo della critica è vietato votare.

Biancone (Circaetus gallicus)

di inimis, in  Angolo della critica

L'immagine è qualitativamente scarsa, essendo il risultato di un crop estremo, ma ci tenevo a mostrarvi l'uccello. La domanda che mi faccio è questa: una foto di scarsa qualità ad un animale non comune è degna di considerazione fotografica al pari di una buona immagine di un animale più comune?

Inviata il 18/04/2015, vista 419 volte.
Scattata il 09/04/2015.

Dati tecnici:
NIKON CORPORATION NIKON D750
Apertura: f/8
Esposizione: 1/1250 sec.
Lunghezza focale: 300 mm
ISO: 400
Flash: Off

Laboratorio fotografico:
L'autore autorizza la rielaborazione della foto.

Obiettivo utilizzato:
Nikkor 300 f.4

Condividi:  

Commenti

15 commenti

Per inviare un commento esegui il login,  oppure se non sei iscritto iscriviti ora.

simbhad

#15 del 20/04/2015
Punteggio commenti: +21

....la foto avrà anche qualche difettuccio ma il volatile è maestoso e tutto il resto passa in secondo, piano per me. Ciao

simbhad

mondiweb

#14 del 20/04/2015
Punteggio commenti: +22

ciao inimis io ritengo che se in premessa viene specificato che lo scatto viene pubblicato per uno scopo di documentare un momento, raro', difficile da "catturare" o per altri motivi specifici e come hai fatto tu si specifica che nello scatto pubblicato non ci sono le caratteristiche di qualita' ... etc ... lo scatto va apprezzato per cio' che racconta ... e' vero che io per primo in molto casi parto con una visione piu' negativa e non positiva, ma dove lo scatto potrebbe essere anche ben eseguito ritengo che si possano fare note tecniche e non condivido i sempre classici "bella mi piace, ottima" quando e' abbastanza evidente che non si tratta di scatti rubati ma studiati, l'addove lo scatto sia un "DOCUMENTO" ritengo - personalmente - che si debba solo avere l'invidia di ammirarlo ... sicuramente concordo con chi mi ha preceduto che hai fatto bene anzi benissimo a pubblicare questa tua cattura ... bravo per la tua costanza nel cercare di ampliare la tua e la notra sultura fotografica ... ciao Diego

mondiweb

(utente eliminato)

#13 del 20/04/2015

inimis: la tua onestà lo dimostra il fatto che questa immagine sia stata pubblicata in "angolo della critica" da parte tua nessuna pretesa, chi ha voluto esprimere un parere lo ha fatto. La mia rtisposta l'ho già formulata nel precedente intervento. I problemi in questo scatto sono evidenti, ma grazie a te si è potuto aggiungere qualcosa in più nel nostro archivio di informazioni.

autore

#12 del 19/04/2015
Punteggio commenti: +271

Ok, perfetto, è quello che penso anch'io anche se non ho capito quale sia il confine in un sito di fotografia tra tecnica ed unicità dell'immagine, o meglio quando il reportage è, fotograficamente parlando, preponderante sull'esito finale dell'immagine. Lasciamo perdere il biancone, che è stato fotografato sicuramente molto meglio da altri e supponiamo invece che riesca a fotografare (rimango in campo naturalistico) il mostro di loch ness o lo yeti o il tilacino (una sorta di lupo marsupiale estintosi in tempi recenti) o il dodo. La foto è uno sgorbio, si capisce che animale è, ma c'è rumore, è croppata, ci sono tutte le aberrazioni del mondo, parte dell'animale è tagliata e così via. In un sito fotografico (non in una rivista scientifica) questa immagine sarebbe apprezzata e verrebbe stimata maggiormente di un paesaggio stupendo, o, essendo scadentissima, non sarebbe adatta ad un sito di fotografia? Anni fa pubblicai su fototue una foto che conservo con grandissima gelosia e che ritengo la mia più grande cattura, un cormorano albino: la foto, anche questa croppatissima, era decisamente scadente (la D700 ha la metà dei pixel della D750), ma la cattura era assolutamente unica, su internet dell'esemplare ho trovato solo una foto brutta e sempre quella, questo perchè normalmente l'albinismo nei cormorani è fatale, rendendogli quasi impossibile pescare, e i pochi esemplari che vengono al mondo muoiono prima di diventare adulti. L'ho scritto, ma nessuno l'ha apprezzata o notata. E questo mi fa pensare che in un sito fotografico conti solo la bellezza dell'immagine molto ma molto di più della sua rarità, mentre io la penso diversamente, quando si entra nella documentazione la rarità della circostanza dovrebbe prevalere sulla qualità.*bye**bye*

lele650

#11 del 19/04/2015
Punteggio commenti: +5

io condivido quanto dice armageddon,la mia foto del Oxythyrea funesta è intesa a far conoscere questo insetto molto spesso poco considerato,che è un vero flagello (il nome dovrebbe dirla tutta in proposito).secondo me la fotografia è anche conoscenza e non solo arte.

lele650

(utente eliminato)

#10 del 19/04/2015

Domanda intelligente la tua, non vi è dubbio alcuno. La mia risposta è semplice: tutto dipende dall'uso che ne farai di questo scatto e quali sono le tue reali intenzioni. Non credo tu sia partito con l'idea di farla così...! Ritengo tu sia abbastanza intelligente da capire che tale immagine non possa essere consegnata per un concorso, temo che la scarterebbero subito. Sono altresì convinto che tu non abbia nemmeno questa pretesa. La documentazione è cultura, oggi so qualcosa in più di ieri, quindi, sotto l'aspetto informativo hai fatto bene a procedere alla pubblicazione. La composizione c'è, la qualità è assai lontana. Spesso si sente dire e si legge: "meglio una foto rumorosa e mossa piùttosto che non averla fatta" vero! verissimo! ma poi...? se la pubblicassimo saremmo in grado di accettare benevolmente le eventuali critiche che ci pioveranno addosso? Qui parecchi fotogrammi con evidenti problemi vengono spacciati per ottimi lavori, ecco, questo non va bene, è disonesto e sbagliato farlo.

Asaiso

#9 del 19/04/2015
Punteggio commenti: +114

La tua è una domanda intelligente e ricca di risvolti, anche perché contribuisce a gettare una certa luce su un dualismo interpretativo che aleggia in molte situazioni. Personalmente seguo, concordando, la posizione di Elle. Si tratta di due cose diverse, che non andrebbero assoggettate al confronto. Nel primo caso è prevalente l'informazione e la comunicazione, nel secondo la qualità tecnico-artistica. Se in ciascun ambito poniamo una scala da uno a dieci, entrambi i tipi di foto potrebbero avere (poniamo) 8. Ma i due voti non sono confrontabili. In ambito comunicazionale la domanda che poni è ben nota e si traduce con questa battuta: è più veloce il treno o più dolce lo zucchero? Risposta: è più freddo il ghiaccio. L'uccello che hai fotografato merita dieci stelle in ambito informativo.

Asaiso

artù

#8 del 18/04/2015
Punteggio commenti: +36

io penso che la valutazione globale di una foto debba tenere in considerazione diversi fattori quali la qualità, il momento colto, la rarità della cattura nel caso di caccia fotografica, l'atmosfera colta, ecc. quindi in questo caso ritengo che tu abbia fatto bene a postarla anche se la scarsa qualità, a mio avviso, penalizza un po lo scatto *bye*

artù

autore

#7 del 18/04/2015
Punteggio commenti: +271

Beh, io mi sto facendo un catalogo con le specie che ho fotografato, e ogni volta che posso aggiungere una specie nuova, anche se la foto non è perfetta sono contento, preferisco qualche uccello mai preso che in fotografia è venuto così così che una bella foto di una specie che ho già fotografato bene. Ma non so se è meglio riproporre qui varie foto buone di una stesso uccello o tutte foto di specie diverse anche se non buone.*bye**bye*

eLLeFFe

#6 del 18/04/2015
Punteggio commenti: +57

ho conosciuto uno una volta che fotografa farfalle e non tanto perchè era bravo nel riprenderle ma perchè era un entomologo..quindi veniva prima lo studio che la foto.....*bye*

eLLeFFe

autore

#5 del 18/04/2015
Punteggio commenti: +271

Guarda che mi interessa anche il tuo parere Mario!!

(utente eliminato)

#4 del 18/04/2015

urka ci sono ricascato nell'angolo della critica, non lo faccio apposta, me ne sono accorto non vedendola piu' nella pagina centrale. Tolgo il disturbo.

(utente eliminato)

#3 del 18/04/2015

gaffe a livello del Mike, ma la foto anche se croppata mi piace.

selenina

#2 del 18/04/2015
Punteggio commenti: +221

Per me tutto ciò che vola è di difficile presa e quindi va sempre preso in considerazione. Hai fatto bene a porre il quesito. Comunque questo giovane biancone è bellissimo.*bye*

selenina

autore

#1 del 18/04/2015
Punteggio commenti: +271

L'esemplare è un giovane, fotografato all'Uccellina (Toscana)


Guarda le migliori foto  |  Torna alla homepage

La redazione informa

BUTTERFLY ONLUS

Utente del mese

scintilla
scintilla

In linea ci sono

Ospiti: 9
Utenti: 0

Archivio
concorsi