Foto

Autunno italiano, di angelotrapani
Nella categoria Unità d'Italia è vietato votare.

Autunno italiano

di angelotrapani, in  Unità d'Italia

Era il 2009 e mi ritrovai a scrivere questa riflessione. Mi chiedo oggi, cosa sia cambiato:
un autunno, questo, da dimenticare. Un autunno denso di fatti, storie e avvenimenti drammatici. Dal disastro di Messina che piange i suoi morti, alle affermazioni di chi, invece, ne minimizza le sorti... mentre l'Italia si gretola sotto ai nostri piedi ma ci dicono che va tutto bene e... noi li ascoltiamo, speriamo, sogniamo, mentre ancora bruciano le ferite d' Abruzzo. [segue]

Inviata il 24/11/2011, vista 1157 volte.

Laboratorio fotografico:
L'autore non autorizza la rielaborazione della foto.

Condividi:  

Commenti

22 commenti

Per inviare un commento esegui il login,  oppure se non sei iscritto iscriviti ora.

SalMessina

#22 del 21/07/2013

Nella sua stupenda semplicità questa immagine vale più di mille discorsi fatte da politici impotenti, incompetenti et mangiapane a tradimento mentre l'Italia dei nostri padri gridano vendetta alla quale mi associo con tutte le mie forze! Immagine simbolicamente efficace, convincente postata in un momento drammatico, attuale! Inchino! ;);):)

SalMessina

(utente eliminato)

#21 del 26/01/2013

tanta semplicità piena di grandi concetti!!!;););)*bye**bye*

ivy60

#20 del 08/01/2013

bellissima....;););)

ivy60

gipacca

#19 del 15/04/2012
Punteggio commenti: +1

ottima intuizione che rappresenta la situazione italiana nel suo insieme e drammatico momento...speriamo che si riesca a risalire magari con un cambio generazionale ai vertici...non se ne può più.*aid**bye*

gipacca

NiMH

#18 del 24/01/2012

Nei tuoi scatti denoto grandissima intelligenza oltre che ottima tecnica.Un connubio sempre più raro.....*winner**winner**winner**winner**winner*

NiMH

inimis

#17 del 16/12/2011
Punteggio commenti: +298

Stupenda, mi era sfuggita!!*clap**bye*

inimis

Cristian

#16 del 14/12/2011

Forse dovremmo semplicemente sperare di meno e agire di più. Ormai è assodato che è inutile ascoltare i discorsi dei politici (di destra, centro o sinistra) e attendere che il cambiamento arrivi da loro, anche se lo annunciano ormai da anni; è ingenuo pensare che il cambiamento parta da chi sta bene, se non altro perchè non ha alcun interesse a cambiare.
L'amor di patria è svanito già da molto tempo, ormai ognuno si accaparra tutto quello che può finchè ne ha la possibilità, fregandosene delle conseguenze.
In alcuni commenti precedenti si dice che non è cambiato nulla in 2 anni, in realtà è cambiato, ma in peggio e la cosa più grave è che continuiamo a lasciar fare ciò che stanno facendo.

Cristian

Nunzio.db

#15 del 28/11/2011

Un tema, il tuo, più attuale che mai nonostante siano passati due anni.
Complimenti.
;)

Nunzio.db

autore

#14 del 25/11/2011

Vi ringrazio tutti per il passaggio e le belle, graditissime parole espresse sotto la mia immagine che nel suo piccolo vuole porre l'attenzione su un argomento che attraversa le nostre vite in maniera trasversale... purtroppo verità inconfutabile del degrado sociale cui stiamo andando incontro.
@ Simonetta65: non posso che condividere e far mia la tua attenta e precisa riflessione e... permettimi di abbracciarti forte forte! ;)*bye*

simonetta65

#13 del 25/11/2011
Punteggio commenti: +25

Io credo che noi italiani non abbiamo la concezione della "Res publica" nel senso letterale (cosa pubblica) ....
Giocando su questo, la politica ha sapientemente impoverito il pubblico facendo tagli drastici e bloccando stipendi...
Diminuendo il potere d'acquisto....tutto è a cascata....contrazione dei consumi.... chiusura e licenziamenti...e quindi ulteriore diminuzione di introiti per lo stato...(le tasse dei soliti noti).
Lanciando una campagna contro i fannulloni e panzoni,
http://www.youtube.com/watch?v=nhg8JvTbKm0
ha magistralmente distolto l'attenzione su chi è veramente fannullone, e assenteista... cioè LORO!!!!!!!!!!! Ha alimenteto una guerra tra poveri
dove i poveri sono sempre più poveri, il ceto medio diviene più povero ma sopravvive, i LADRI sono più LADRI e i Ricchi?????sempre più fantasmi!!!!!!!!!
Siamo un caso unico tra i paesi sviluppati,dove politici coinvolti in problemi giudiziari....siedono e governano.
Tangenti corruzione concussione...sono parole all'ordine del giorno!
Ma quanto costano? quanto costa un opera pubblica?
Esempio banale..tanto per...la Minetti la stiamo ancora pagando????
Quanto è costata alla società....la lavoratrice di Bologna sbattuta in prima pagina...con tutto il DIRITTO di esserlo e quanto ci costano i politici?...La Minetti la paghiamo per andare ai processi???? Ho preso un nome a caso (ne aggiungo un altro..il TROTA) ma è l'esempio di tutta una classe che non costa solo 25.000 euro lordi all'anno ....ma che fa molta meno notizia!!!!!!!!!!!E soprattutto non viene licenziata in tronco!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
A un figlio 18enne che dire se non vai via?????
Immagino l'Italia futura come un popolo di vecchi ed extracomunitari...
La mia pensione da fame? La immagino spesa all'estero...si penso che andrò via! sempre più italiani lo fanno (anche qui soldi vengono erogati dall'italia ma spesi altrove).
Terzo mondo per terzo mondo...almeno cosi mi ha detto la mia vicina di casa a valigie pronte!!
Complimenti per la foto denuncia!!!!!!!!!!!!!!!;););)

simonetta65

in-the-wind

#12 del 25/11/2011

Un'Italia alla deriva...nel vuoto...nel nulla!!!
Mi trasmette un grande senso di frustrazione, di impotenza...
E allora mi soffermo sui colori della bandiera...
e spero che il verde sia la speranza per un futuro migliore per tutti...
il rosso sia la passione per lottare e smuovere le coscienze....
il bianco sia la trasparenza per un mondo "pulito" ...
Mi piace la realizzazione dello scatto e
apprezzo il messaggio di denuncia che hai voluto trasmettere.
Buona giornata

in-the-wind

artù

#11 del 24/11/2011
Punteggio commenti: +36

un bel modo di testimoniare l'attuale situazione italiana *clap**clap**clap**clap**clap**bye*

artù

poppy

#10 del 24/11/2011
Punteggio commenti: +5

Gran foto ,rende bene l'idea di questo triste Autunno italiano!!Complimenti !!*bye**bye*

poppy

selenina

#9 del 24/11/2011
Punteggio commenti: +228

Io direi di autunno vicino all'inferno.
Bravissimo Angelo per le tue puntuali denunce.*bye*

selenina

(utente eliminato)

#8 del 24/11/2011

;)

Claus53

#7 del 24/11/2011

Interessantissima e ben realizzata. *clap**clap**clap**clap**clap*

Claus53

Jessika

#6 del 24/11/2011

*winner2* bravissimo

Jessika

nonsolopane

#5 del 24/11/2011
Punteggio commenti: +163

Di inverno profondo politico, economico e sociale

nonsolopane

Pistapoci

#4 del 24/11/2011

Credo che oggi la situazione non sia cambiata granchè... *nono*
Buono il lavoro in post con il tricolore che dà spunto al titolo (o viceversa)

Pistapoci

stefanoholden

#3 del 24/11/2011

un autunno...vicino all'inverno...

stefanoholden

saruzzo

#2 del 24/11/2011

;)

saruzzo

autore

#1 del 24/11/2011

segue dalla descrizione: un autunno di crisi economica, di contestazioni, di fabbriche chiuse e di operai senza lavoro. Di famiglie che non riescono più a lottare e di gente per bene, travolta dai debiti, che poi finisce in mano all'usura. Di gente onesta che non ha più un reddito e pensa al suicidio per farla finita. Di anziani costretti a rubare, come dei ladri, un tozzo di pane nei supermercati. Un autunno di poveri sempre più poveri e di ricchi sempre più ricchi... un autunno italiano da dimenticare il cui ricordo sarà duro a morire


Guarda le migliori foto  |  Torna alla homepage

La redazione informa

BUTTERFLY ONLUS

Utente del mese

cristiano47
cristiano47

In linea ci sono

Ospiti: 11
Utenti: 0

Archivio
concorsi